escursionisport spettacoli sagre musica mangia tradizioni fiere conferenze bambiniEventi_InaugurazioniEventi_nataleEventi_capodannoCarnevalePasquaEventi_indietroMostre

Ago
1
Dom
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 1 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Arezzo Bike Festival: BICI IN FIERA @ Il Prato - Arezzo
Ago 1 giorno intero
Arezzo Bike Festival: BICI IN FIERA @ Il Prato - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Bicinfiera, nata come collaterale della “Fiera Antiquaria di Arezzo”, si propone come evento fieristico legato al ciclismo, nei suoi molteplici aspetti.
La location, Il prato di Arezzo, è uno dei luoghi più belli e vissuti della città ed è stato scelto in considerazione dell’importanza di valorizzare il centro storico di Arezzo, affiancandosi alla storica Fiera Antiquaria. Sarà una ottima occasione per visitare la città sia per i partecipanti e le loro famiglie che per i curiosi.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 1 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 1 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Fiera Antiquaria di Arezzo @ Arezzo Centro Storico
Ago 1@9:00–18:00
Fiera Antiquaria di Arezzo @ Arezzo Centro Storico | Arezzo | Toscana | Italia

La Fiera Antiquaria di Arezzo è la più antica sul territorio nazionale.

Dal 1968 ininterrottamente, ogni prima Domenica del mese e Sabato precedente, in Piazza Grande e nelle vie del centro storico cittadino, la Fiera intrattiene i suoi visitatori con una grande varietà di oggetti che costituiscono il patrimonio storico della nostra identità, regalando ad appassionati e addetti ai lavori il piacere della “trouvaille”, ovvero la scoperta e la ricerca del pezzo raro o curioso.

Centinaia di espositori propongono a migliaia di visitatori da tutto il mondo i loro oggetti d’arte, i mobili, i gioielli e i bijoux, gli orologi, i libri e le stampe antiche, gli strumenti scientifici e quelli musicali, i giocattoli, la biancheria d’antan e ogni tipo di collezionismo.

Ma non solo… per chi non è appassionato di antichità, la Fiera offre un vastissimo assortimento di modernariato, vintage e artigianato di qualità.

Da sempre la Fiera Antiquaria di Arezzo è ed è considerata “la più Grande e la più Bella” tra tutti i mercati antiquari all’aperto, grazie anche allo straordinario contesto storico e architettonico in cui si svolge.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 1@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

#TIRACCONTOAREZZO @ Piazza Grande; Piazza del Duomo - Arezzo
Ago 1@16:00
#TIRACCONTOAREZZO @ Piazza Grande; Piazza del Duomo - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Vivi un’esperienza unica. Partecipa a #tiraccontoarezzo. Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto tornano gli appuntamenti alla scoperta di Arezzo con le guide turistiche di Confcommercio.

Due tour speciali dedicati a Fiera Antiquaria e il film premio Oscar La Vita è Bella. Si parte sabato 31 luglio con un percorso straordinario alla scoperta della città e delle sue tradizioni: le mura, il Crocifisso del Cimabue, il Polittico nella Pieve, piazza Grande e la Giostra del Saracino. E poi i banchi dell’Antiquariato con la più antica manifestazione dedicata al settore.

Domenica 1 agosto appuntamento col cinema e i luoghi de La Vita è Bella. Si potrà rivivere le scene più belle ed emozionanti del film, girato interamente ad Arezzo, nelle strade e nelle piazze cittadine. Piazza Grande, piazza della Badia e Basilica di San Francesco con la storia della Vera Croce, ricordando Piero della Francesca.

L’iniziativa, promossa da Confguide-Confcommercio Arezzo gode del contributo della Fondazione Arezzo Intour e della promozione di Discover Arezzo e sarà attiva ogni week-end fino a tutto il mese di settembre

La prenotazione ai tour è obbligatoria: per partecipare al tour del sabato contattare Laura Bonechi al numero 3382419829, mentre per prendere parte al tour domenicale chiamare Marco Messina al numero 3386411593

Teatro Archeologico: visita guidata e teatro con Sosta Palmizi/Altre Danze – Cortona @ Parco Archeologico del Sodo
Ago 1@17:30–19:00
Teatro Archeologico: visita guidata e teatro con Sosta Palmizi/Altre Danze - Cortona @ Parco Archeologico del Sodo | Cortona | Toscana | Italia

Domenica 1 AGOSTO presso il Parco Archeologico del Sodo, Località Sodo di Cortona (AR) torna “Teatro Archeologico

> ore 17.30 I VISITA GUID ATA
Un’entusiasmante visita guidata alla scoperta del Parco Archeologico del Sodo: immersi nel verde per rivivere la storia etrusca e respirare le antiche atmosfere del passato.

> ore 18.00 I TEATRO
in collaborazione con Sosta Palmizi / Altre Danze

Compagnia Principio Attivo Teatro
Storia di un uomo e della sua ombra (mannaggia a’ mort)
regia Giuseppe Semeraro
con Giuseppe Semeraro, Dario Cadei, Leone Marco Bartolo
musiche originali dal vivo Leone Marco Bartolo

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
COSTO DEL BIGLIETTO
7 EURO (visita guidata + teatro)

RICORDATE
I biglietti sono acquistabili anche ONLINE nel sito del MAEC
cliccando sul seguente link
https://bit.ly/3gM94an

Terre d’Arezzo Music Festival: Recital Organistico – Arezzo @ Pieve di Santa Maria
Ago 1@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival: Recital Organistico - Arezzo @ Pieve di Santa Maria | Arezzo | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma per domenica 1 agosto alle ore 21,15 presso la Pieve di Santa maria ad Arezzo:

per AREZZO ORGAN FESTIVAL – RECITAL ORGANISTICO

Con Simone Vebber, organo (ITALIA)

Ago
2
Lun
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 2 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 2 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 2@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 2@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Festival delle musiche: Romanò Simchà. Festa ebraica rom – Lucignano @ Piazza san francesco
Ago 2@20:00
Festival delle musiche: Romanò Simchà. Festa ebraica rom - Lucignano @ Piazza san francesco | Lucignano | Toscana | Italia

Il Festival delle Musiche prosegue nel mese di agosto da Lucignano, in collaborazione con la stagione teatrale all’aperto del Teatro Rosini, lunedì 2 agosto alle ore 20:00 nella prestigiosa cornice di Piazza San Francesco. Ospiti della serata i Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo diretti da Enrico Fink insieme all’Alexian Group di Alexian Santino Spinelli per la presentazione concerto del disco “Romanò Simchà. Festa ebraica rom”. Nel corso della serata, come consuetudine della stagione del Teatro Rosini, sarà servita una “cena ebraica rom” a cura dei ristoratori di Lucignano Il Goccino e La Tavernetta. Prenotazione obbligatoria.

con
Enrico Fink flauto, voce
Alexian Santino Spinelli fisarmonica, voce

I Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo
Luca Roccia Baldini basso
Massimiliano Dragoni percussioni, salterio
Massimo Ferri chitarra, bouzouki, cümbüs
Gianni Micheli clarinetti
Saverio Zacchei trombone
Paola Scoppa voce

Alexian Group
Gennaro Spinelli violino
Marco Vignali tromba
Fausto Della Torre percussioni

 

Ago
3
Mar
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 3 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 3 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 3 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 3@9:00–13:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 3@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 3@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Chiostri Sotto le Stelle – Arezzo @ Piazza della Badia - Arezzo
Ago 3@21:15
Chiostri Sotto le Stelle - Arezzo @ Piazza della Badia - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Invito al concerto di musica da camera 3 Agosto 2021 Chiostro Piazza della Badia

il direttore della Fondazione Guido d’Arezzo Lorenzo Cinatti è lieto di invitarvi al concerto di musica classica  del 3 Agosto 2021 alle ore 21.15 nel Chiostro di Piazza della Badia .

L’ingresso è gratuito previa prenotazione a info@fondazioneguidodarezzo.com

Festival delle Musiche: Radicanto – Monte San Savino @ Chiostro di Palazzo di Monte
Ago 3@21:15
Festival delle Musiche: Radicanto - Monte San Savino @ Chiostro di Palazzo di Monte | Monte San Savino | Toscana | Italia

Martedì 3 agosto nuovo appuntamento con il Festival delle Musiche a Monte San Savino con il concerto dei Radicanto realizzato in collaborazione con Rete Toscana Ebraica. Appuntamento presso il Chiostro Palazzo di Monte alle ore 21:15.

Terre d’Arezzo Music Festival: Gradus Jazz Trio – Bucine @ Sagrato della Chiesa di SS. Tiburzio e Susanna
Ago 3@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival: Gradus Jazz Trio - Bucine @ Sagrato della Chiesa di SS. Tiburzio e Susanna | Perelli | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

 

In programma per martedì 3 agosto 2021 alle ore 21, 15 presso il Sagrato della Chiesa SS. Tiburzio e Susanna a Perelli (Bucine):

GRADUS JAZZ TRIO
Enrique Lleda Lanau, piano e bass
Pablo Lleida Lanau, bass e piano
Santi Lleida, drums

Evento in collaborazione con associazione culturale Niccolò Angeli

Orientoccidente: Giorgio Colangeli e Tommaso Cuneo – San Giovanni Valdarno @ Piazza Cesare Battisti
Ago 3@21:30
Orientoccidente: Giorgio Colangeli e Tommaso Cuneo - San Giovanni Valdarno @ Piazza Cesare Battisti | San Giovanni Valdarno | Toscana | Italia

Dopo le anteprime on line della performance “Dantedamore” di Pierfrancesco Bigazzi, Arlo Bigazzi e Giulio Dell’Aquila, il Festival Orientoccidente presenta un altro incontro con Dante Alighieri. Martedì 3 agosto, in piazza Cesare Battisti, alle ore 21.30, a San Giovanni Valdarno, l’eccellente attore romano Giorgio Colangeli reciterà i primi sei canti del Purgatorio, accompagnato da Tommaso Cuneo alla chitarra e al mandolino.

Posti limitati: obbligatoria prenotazione

Ago
4
Mer
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 4 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 4 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 4 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mercoledì in Pratomagno – Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Reggello @ Pratomagno
Ago 4 giorno intero
Mercoledì in Pratomagno - Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Reggello @ Pratomagno

Il Pratomagno è una montagna che conserva ancora i caratteri di autenticità e operosità che sono un valore da ricercare, raccontare e sostenere – hanno detti gli organizzatori -. Quindi i trekking e i percorsi potranno avere una sosta e un’attenzione particolare dedicata alle botteghe delle frazioni, ai ristoranti nei luoghi più panoramici e alle strutture ricettive dove potranno essere fatte degustazioni del pane di montagna, del formaggio del caseificio o del pranzo contadino. Inoltre chi si iscriverà potrà fare sedute di yoga in mezzo al bosco, bagni nei torrenti e piscine naturali o passeggiate notturne, all’alba e al tramonto. Suggestioni, emozioni e magie da cogliere in 18 eventi, uno differente dall’altro, realizzati dalle Balze al Pratomagno, dalla foresta di Vallombrosa alle vecchie mulattiere”.

Tra le varie iniziative la “passeggiata con la psicologa”. Oltre al benessere psicofisico del trekking, ci sarà la possibilità di esprimere, attraverso un dialogo guidato dalla dottoressa Camilla Pellegrini, le paure, le tensioni e le ansie provate in questo periodo. Il medico è stata membro del centro di ascolto dell’emergenza covid del Ministero della salute e realizzerà in collaborazione con Vagamondo un evento gratuito che si terrà il 9 giugno nel comune di Castelfranco.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 4@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 4@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Festival SMART: ORCHESTRA MULTIETNICA DI AREZZO con MARGHERITA VICARIO “STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI” @ Anfiteatro romano, Arezzo
Ago 4@21:15–23:00
Festival SMART: ORCHESTRA MULTIETNICA DI AREZZO con MARGHERITA VICARIO "STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI" @ Anfiteatro romano, Arezzo

dall’omonimo best seller di Elena Favilli e Francesca Cavallo
regia Francesco Frangipane
arrangiamenti e direzione orchestra Enrico Fink
produzione Argot Produzioni, Officine della Cultura, Progetto Goldstein

Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli”, il tour atteso dell’estate più attesa, arriva all’Anfiteatro Romano di Arezzo, mercoledì 4 agosto alle ore 21:15, e porta la firma di un duo inedito, l’Orchestra Multietnica di Arezzo insieme a Margherita Vicario, giovane cantautrice dalle tante doti tra palcoscenico, cinema e televisione. Un ambiente suggestivo, l’Anfiteatro Romano portavoce di una storia millenaria messo a disposizione dalla Direzione regionale Musei della Toscana, in un festival al debutto in città, SMART, per un duo anomalo, composto da oltre trenta elementi di 12 diverse nazionalità, originale per vocazione artistica ma anche per capacità narrativa alle prese con la restituzione al ritrovato pubblico degli eventi dal vivo di uno tra i best-seller degli ultimi anni, le “Storie della buonanotte per Bambine Ribelli” scritto da Elena Favilli e Francesca Cavallo (edito da Mondadori).

Il progetto, ideato e promosso da Argot Produzioni, Officine della Cultura e Progetto Goldstein in collaborazione con Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini, nasce come riflessione sulla figura femminile, indagando come lo sviluppo possa essere un momento chiave per la costruzione e definizione dell’identità femminile e come un sogno possa essere inseguito al di là di qualsiasi confine: sociale, culturale e geografico. Riflessione attenta che non poteva non far parte della prima edizione di un festival a firma Officine della Cultura, in collaborazione con la Fondazione Guido d’Arezzo e La Filostoccola, con uno tra i suoi progetti artisti più longevi, l’Orchestra Multietnica di Arezzo, che ha portato il nome della città ben oltre i suoi confini geografici. Oltre a questo il progetto entra nel vivo di un tema centrale della nostra società, il fenomeno migratorio nei cui numeri dominano le donne “anche se se ne parla poco” come scrive Elena Favilli. Non dunque donne super eroine, non donne che emulano i percorsi degli uomini ma figure femminili capaci di intraprendere nuove e personali strade di sviluppo e di crescita all’interno della società civile, al di là di qualsiasi pregiudizio legato all’etnia, al colore, al linguaggio. Voci di rottura dal forte impatto mediatico per rafforzare l’idea che il bisogno di raccontare storie al femminile è centrale all’interno del panorama culturale nazionale e internazionale, coinvolge tutti, indistintamente dal genere sessuale e dalla provenienza geografica ed è un percorso da fare passo dopo passo, nella quotidianità del presente, con il gioco, l’ironia e la passione di un’artista d’eccezione: Margherita Vicario.

Lo spettacolo, sul palcoscenico con la regia di Francesco Frangipane e la direzione musicale di Enrico Fink, vedrà interagire le straordinarie donne descritte dai volumi delle “Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli” con gli intrecci musicali dell’OMA e le canzoni originali di Margherita Vicario. Tra i testi anche “Abaué (Morte di un Trap Boy)”, presentato recentemente sugli schermi RAI in occasione del concerto del Primo Maggio e una tra le tracce dell’ultimo disco della cantautrice romana, “Bingo”.

SMART è un progetto di Officine della Cultura in collaborazione con la Fondazione Guido d’Arezzo e La Filostoccola e con il sostegno di Regione Toscana, Comune di Arezzo, Fondazione CR Firenze, Direzione regionale musei della Toscana e Archeo Arezzo. Informazioni presso Officine della Cultura, via Trasimeno 16, tel. 0575 27961, 338 8431111 – biglietteria@officinedellacultura.org – www.arezzosmartfestival.it – www.officinedellacultura.org. Prevendita online su www.ticketone.it e presso gli uffici di Officine della Cultura con orario 10:00 > 13:00 e 15:30 > 18:00.

 

Ago
5
Gio
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 5 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 5 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 5 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 5@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 5@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 5@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Festival delle musiche: Articolo femminile. Analisi illogica della carta stampata – Cortona @ Fortezza del girifalco
Ago 5@20:30
Festival delle musiche: Articolo femminile. Analisi illogica della carta stampata - Cortona @ Fortezza del girifalco | Cortona | Toscana | Italia

Giovedì 5 agosto, con inizio alle ore 20:30, il festival delle musiche torna presso la Fortezza del Girifalco, a Cortona, per l’originale concerto lettura “Articolo femminile. Analisi illogica della carta stampata” proposto dal duo formato da Daniela Morozzi (voce) e Stefano Cocco Cantini (sassofoni e piano). Evento realizzato in collaborazione con Cortona on the Move.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Arezzo Music Fest 2021: CALIBRO35 @ Anfiteatro romano, Arezzo
Ago 5@21:00–23:00
Arezzo Music Fest 2021: CALIBRO35 @ Anfiteatro romano, Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Dopo lunghi mesi in cui la musica dal vivo è stato solo un miraggio si torna a suonare dal vivo e la città di Arezzo torna a distinguersi anche con il ritorno di Arezzo Music Fest, la rassegna promossa da Men/Go Music Fest, manifestazione consolidata a livello nazionale e ormai giunta alla sua diciassettesima edizione. Il festival è inserito nell’ambito di “Anfiteatro sotto le stelle” ed è stato possibile grazie al patrocinio e contributo di Comune di Arezzo e il sostegno  e collaborazione di Fondazione Guido D’Arezzo, Fondazione Arezzo Intour, Camera di Commercio di Arezzo-Siena, Consiglio Regionale della Toscana, il main sponsor Estra e la collaborazione di Direzione regionale Musei della Toscana e del Museo Archeologico “Gaio Cilnio Mecenate”.

Si parte il 24 giugno con La Rappresentante di Lista che si esibirà con ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria, inaugurando il loro “My Mamma Tour”, dopo il grande successo riscosso all’ultimo Festival di Sanremo. A seguire il 9 luglio ancora una serata ad ingresso libero e prenotazione obbligatoria con “Local Heroes”, in cui si lascerà il palco a quattro artisti giovanissimi, Manfri, Frambo, Brunacci e Spumante in una produzione completamente nuova in collaborazione con Stefano Santoni e al live dei Soul Killa Beatz in occasione dei 8 anni da Saudade in collaborazione con Arezzochespacca, un evento pensato per dare spazio ai giovani talenti del territorio. Si prosegue il 22 luglio con Motta: il cantautore toscano porterà dal vivo il suo nuovo album “Semplice”, ingresso 20€ + diritti di prevendita, il 31 luglio si gioca in casa con i Negrita per una serata speciale che farà parte di un disco live che prenderà proprio le registrazioni del concerto aretino. Ingresso 25€ + diritti di prevendita. A chiudere il cartellone, il 5 agosto, un nome internazionale come quello dei Calibro35, vanto italiano all’estero per la loro musica fuori da ogni etichetta, concerto ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, e infine, il 26 agosto, i torinesi Subsonica pronti a far ballare il pubblico aretino sulle note di nuove canzoni e hit di culto. Ingresso 25€ + diritti di prevendita.

 

Arezzo Music Fest è organizzato da Associazione Music. Si ringrazia per il sostegno il main sponsor Estra e gli sponsor Atam, Conad, Nastro Azzurro, Gin Sabatini, Chiantibanca, Verespresso, Prodigio Divino e Atelier Egidio Borri.

Grazie a Luck Osteria, Agania Osteria, Cantuccio, Ristorante Lancia d’Oro, Ristorante Logge Vasari, Caffè Vasari, Essenza “Dario e Anna”, La Formaggeria, Portici Boutique Hotel, Hotel Patio, Hotel Piero della Francesca, Arezzo Sport College.

Per informazioni: mengomusicfest@gmail.com –  www.mengomusicfest.com

Biglietti e prevendite su: www.discoverarezzo.com/biglietteria

Le serate di Castelsecco: “Processo a Dante” @ Area Archeologica di Castelsecco - Arezzo
Ago 5@21:15–22:15
Le serate di Castelsecco: "Processo a Dante" @ Area Archeologica di Castelsecco - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Lettura e commento di Cinzia Della Ciana e Andrea Matucci

Ago
6
Ven
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 6 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 6 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 6 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 6@9:00–13:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 6@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 6@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Festival delle musiche: Sinadades e Kabila – Castiglion fiorentino e Foiano @ Chiostro di San Francesco
Ago 6@21:15
Festival delle musiche: Sinadades e Kabila - Castiglion fiorentino e Foiano @ Chiostro di San Francesco | Castiglion Fiorentino | Toscana | Italia

Penultima giornata per il festival delle musichel venerdì 6 agosto con un doppio appuntamento: alle ore 21:15 presso il Chiostro di San Francesco, a Castiglion Fiorentino, con il concerto del quartetto Sinadades composto da Erika Boschi (voce e percussioni), Agustin Cornejo (chitarra, basso e voce), Gianni Apicella (batteria) e Matteo Scarpettini (percussioni).

Ancora venerdì 6 agosto, ore 21:15, a Foiano della Chiana, in Piazza Fra’ Benedetto, con i Kabìla in “Life” – Mirko Speranzi (voce, piano, sintetizzatori, tastiere, cori), Emad Shuman (voce), Cristiano Rossi (chitarra acustica, baglamas, saz e oud), Adriano Checcacci (batteria, percussioni, sintesi elettronica, programmazione loop), Gabriele Polverini (chitarre elettriche, acustiche, mandolino, cori), Marco Chianucci (basso elettrico e contrabbasso).

Ingresso Gratuito con prenotazione obbligatoria

Terre d’Arezzo Music Festival “Comedìa in una selva oscura” – San Giovanni Valdarno @ Piazza Masaccio
Ago 6@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Comedìa in una selva oscura" - San Giovanni Valdarno @ Piazza Masaccio | San Giovanni Valdarno | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma per venerdì 6 agosto alle ore 21, 15 in piazza Masaccio a San Giovanni Valdarno,

COMEDìA IN UNA SELVA OSCURA

con Pierluigi Pintar – attore
e Quartetto Chagall

Paolo Skabar e Matteo Gione, violino
Jacopo Toso, viola
Ilsu Guresci, violoncello
Francesco Lopergolo, computer art

Ago
7
Sab
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 7 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 7 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 7 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 7@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 7@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 7@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Intelletto d’amore: Dante e le donne – Pratovecchio Stia @ Piazza Landino, Pratovecchio Stia
Ago 7@21:00
Intelletto d'amore: Dante e le donne - Pratovecchio Stia @ Piazza Landino, Pratovecchio Stia | Pratovecchio | Toscana | Italia

Scritto da Gabriele Vacis con Lella Costa. Regia di Gabriele Vacis. Prodotto da Mismaonda in collaborazione con la Radio Svizzera italiana.

Ago
8
Dom
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 8 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 8 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 8@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 8@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Terre d’Arezzo Music Festival “Trio organo e due violini” – Arezzo @ Basilica di San Domenico
Ago 8@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Trio organo e due violini" - Arezzo @ Basilica di San Domenico | Arezzo | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma domenica 8 agosto alle ore 21,15 presso la Basilica di San Domenico ad Arezzo

Arezzo organ festival – TRIO ORGANO E DUE VIOLINI
Luisa Bassetto e Francesca balestri, violini
Paola Talamini, organo (Italia)

Ago
9
Lun
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 9 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 9@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 9@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Terre d’Arezzo Music Festival “Concerto violino e pianoforte” – Arezzo @ Chiostro palazzo comunale
Ago 9@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Concerto violino e pianoforte" - Arezzo @ Chiostro palazzo comunale | Arezzo | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma per lunedì 9 agosto 2021 alle ore 21,15 presso il Chiostro del palazzo comunale di Arezzo:

Musica nel Chiostro – CONCERTO VIOLINO E PIANOFORTE
Silvano Minella, violino
Flavia Brunetto, pianoforte

Ago
10
Mar
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 10 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 10 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 10@9:00–13:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 10@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 10@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Teatro archeologico: Archeowalk+Teatro by Nata teatro – Cortona @ Circolo Arci Ossaia
Ago 10@18:30–22:00
Teatro archeologico: Archeowalk+Teatro by Nata teatro - Cortona @ Circolo Arci Ossaia | Ossaia | Toscana | Italia

Martedì 10 AGOSTO I Sepoltaglia

> ore 18.30 I ARCHEOWALK con Food Bag
+ musica itinerante dal vivo
(ritrovo al Circolo ARCI di Ossaia)
> ore 20.30 I TEATRO
Compagnia Nata Teatro
Divina Commedia al bar

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Acquista il biglietto* online su
Libraesva ESG ha rilevato un possibile tentativo di phishing da “rumorbianco.us9.list-manage.com” https://bit.ly/2Sgxxes
*COSTO DEL BIGLIETTO
15 EURO (archeowalk + food bag + spettacolo)
possibilità di prenotare menù vegano

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Acquista il biglietto* online su
https://bit.ly/2Sgxxes

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 10@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Terre d’Arezzo Music Festival “Cuarteto Hyperion Guardia Vieja” – Bucine @ Residenza Il Verreno
Ago 10@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Cuarteto Hyperion Guardia Vieja" - Bucine @ Residenza Il Verreno | Ambra | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

Programma per martedì 10 agosto ore 21,15, presso Residenza Il Verreno (Bucine)

CUARTETO HYPERION GUARDIA VIEJA
Roberto Piga, Violino
Bruno Fiorentini, flauto
Davide d’Ambrosio, chitarra
Danilo Grandi, contrabbasso

Il concerto sarà preceduto alle ore 19,00 da un’apericena a cura del Resort “Il Verreno – Cucina Donnaluisa”, quota di partecipazione €30,00 con prenotazione obbligatoria entro il 4 agosto ai numeri 342 3194851 e 329 8122909. Gli ospiti devono essere muniti di Green Pass.

Ago
11
Mer
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 11 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 11 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mercoledì in Pratomagno – Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Reggello @ Pratomagno
Ago 11 giorno intero
Mercoledì in Pratomagno - Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Reggello @ Pratomagno

Il Pratomagno è una montagna che conserva ancora i caratteri di autenticità e operosità che sono un valore da ricercare, raccontare e sostenere – hanno detti gli organizzatori -. Quindi i trekking e i percorsi potranno avere una sosta e un’attenzione particolare dedicata alle botteghe delle frazioni, ai ristoranti nei luoghi più panoramici e alle strutture ricettive dove potranno essere fatte degustazioni del pane di montagna, del formaggio del caseificio o del pranzo contadino. Inoltre chi si iscriverà potrà fare sedute di yoga in mezzo al bosco, bagni nei torrenti e piscine naturali o passeggiate notturne, all’alba e al tramonto. Suggestioni, emozioni e magie da cogliere in 18 eventi, uno differente dall’altro, realizzati dalle Balze al Pratomagno, dalla foresta di Vallombrosa alle vecchie mulattiere”.

Tra le varie iniziative la “passeggiata con la psicologa”. Oltre al benessere psicofisico del trekking, ci sarà la possibilità di esprimere, attraverso un dialogo guidato dalla dottoressa Camilla Pellegrini, le paure, le tensioni e le ansie provate in questo periodo. Il medico è stata membro del centro di ascolto dell’emergenza covid del Ministero della salute e realizzerà in collaborazione con Vagamondo un evento gratuito che si terrà il 9 giugno nel comune di Castelfranco.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 11@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 11@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 11@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Festival SMART: “Rava plays Rava” @ Anfiteatro romano, Arezzo
Ago 11@21:15–23:00
Festival SMART: "Rava plays Rava" @ Anfiteatro romano, Arezzo

ENRICO RAVA feat JOTC Open Orchestra
direzione Francesco Giustini

Informazioni presso Officine della Cultura, via Trasimeno 16, tel. 0575 27961, 338 8431111 – biglietteria@officinedellacultura.org – www.officinedellacultura.org. Prevendita su www.ticketone.it e presso gli uffici di Officine della Cultura con orario 10:00 > 13:00 e 15:30 > 18:00. Ulteriori informazioni visitando le pagine www.arezzosmartfestival.com e www.arezzosmartfestival.it.

Ago
12
Gio
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 12 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 12 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 12@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 12@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 12@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 12@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Le serate di Castelsecco: “Astronomia” @ Area Archeologica di Castelsecco - Arezzo
Ago 12@21:15–22:15
Le serate di Castelsecco: "Astronomia" @ Area Archeologica di Castelsecco - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Visione degli astri con i telescopi con A. Luttini e  E. Boschi

Ago
13
Ven
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 13 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 13 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 13@9:00–13:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 13@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 13@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 13@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Ago
14
Sab
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 14 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 14 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 14@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 14@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 14@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 14@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Terre d’Arezzo Music Festival “Recital Organistico” – Arezzo @ Chiesa del Sacro cuore
Ago 14@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Recital Organistico" - Arezzo @ Chiesa del Sacro cuore | Arezzo | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma sabato 14 agosto alle ore 21,15 presso la Chiesa del Sacro Cuore di Arezzo:

AREZZO ORGAN FESTIVAL – RECITAL ORGANISTICO
con Ennio Cominetti, organo (Italia)

Ago
15
Dom
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 15 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Ago
1
Dom
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 1 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Arezzo Bike Festival: BICI IN FIERA @ Il Prato - Arezzo
Ago 1 giorno intero
Arezzo Bike Festival: BICI IN FIERA @ Il Prato - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Bicinfiera, nata come collaterale della “Fiera Antiquaria di Arezzo”, si propone come evento fieristico legato al ciclismo, nei suoi molteplici aspetti.
La location, Il prato di Arezzo, è uno dei luoghi più belli e vissuti della città ed è stato scelto in considerazione dell’importanza di valorizzare il centro storico di Arezzo, affiancandosi alla storica Fiera Antiquaria. Sarà una ottima occasione per visitare la città sia per i partecipanti e le loro famiglie che per i curiosi.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 1 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 1 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Fiera Antiquaria di Arezzo @ Arezzo Centro Storico
Ago 1@9:00–18:00
Fiera Antiquaria di Arezzo @ Arezzo Centro Storico | Arezzo | Toscana | Italia

La Fiera Antiquaria di Arezzo è la più antica sul territorio nazionale.

Dal 1968 ininterrottamente, ogni prima Domenica del mese e Sabato precedente, in Piazza Grande e nelle vie del centro storico cittadino, la Fiera intrattiene i suoi visitatori con una grande varietà di oggetti che costituiscono il patrimonio storico della nostra identità, regalando ad appassionati e addetti ai lavori il piacere della “trouvaille”, ovvero la scoperta e la ricerca del pezzo raro o curioso.

Centinaia di espositori propongono a migliaia di visitatori da tutto il mondo i loro oggetti d’arte, i mobili, i gioielli e i bijoux, gli orologi, i libri e le stampe antiche, gli strumenti scientifici e quelli musicali, i giocattoli, la biancheria d’antan e ogni tipo di collezionismo.

Ma non solo… per chi non è appassionato di antichità, la Fiera offre un vastissimo assortimento di modernariato, vintage e artigianato di qualità.

Da sempre la Fiera Antiquaria di Arezzo è ed è considerata “la più Grande e la più Bella” tra tutti i mercati antiquari all’aperto, grazie anche allo straordinario contesto storico e architettonico in cui si svolge.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 1@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

#TIRACCONTOAREZZO @ Piazza Grande; Piazza del Duomo - Arezzo
Ago 1@16:00
#TIRACCONTOAREZZO @ Piazza Grande; Piazza del Duomo - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Vivi un’esperienza unica. Partecipa a #tiraccontoarezzo. Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto tornano gli appuntamenti alla scoperta di Arezzo con le guide turistiche di Confcommercio.

Due tour speciali dedicati a Fiera Antiquaria e il film premio Oscar La Vita è Bella. Si parte sabato 31 luglio con un percorso straordinario alla scoperta della città e delle sue tradizioni: le mura, il Crocifisso del Cimabue, il Polittico nella Pieve, piazza Grande e la Giostra del Saracino. E poi i banchi dell’Antiquariato con la più antica manifestazione dedicata al settore.

Domenica 1 agosto appuntamento col cinema e i luoghi de La Vita è Bella. Si potrà rivivere le scene più belle ed emozionanti del film, girato interamente ad Arezzo, nelle strade e nelle piazze cittadine. Piazza Grande, piazza della Badia e Basilica di San Francesco con la storia della Vera Croce, ricordando Piero della Francesca.

L’iniziativa, promossa da Confguide-Confcommercio Arezzo gode del contributo della Fondazione Arezzo Intour e della promozione di Discover Arezzo e sarà attiva ogni week-end fino a tutto il mese di settembre

La prenotazione ai tour è obbligatoria: per partecipare al tour del sabato contattare Laura Bonechi al numero 3382419829, mentre per prendere parte al tour domenicale chiamare Marco Messina al numero 3386411593

Teatro Archeologico: visita guidata e teatro con Sosta Palmizi/Altre Danze – Cortona @ Parco Archeologico del Sodo
Ago 1@17:30–19:00
Teatro Archeologico: visita guidata e teatro con Sosta Palmizi/Altre Danze - Cortona @ Parco Archeologico del Sodo | Cortona | Toscana | Italia

Domenica 1 AGOSTO presso il Parco Archeologico del Sodo, Località Sodo di Cortona (AR) torna “Teatro Archeologico

> ore 17.30 I VISITA GUID ATA
Un’entusiasmante visita guidata alla scoperta del Parco Archeologico del Sodo: immersi nel verde per rivivere la storia etrusca e respirare le antiche atmosfere del passato.

> ore 18.00 I TEATRO
in collaborazione con Sosta Palmizi / Altre Danze

Compagnia Principio Attivo Teatro
Storia di un uomo e della sua ombra (mannaggia a’ mort)
regia Giuseppe Semeraro
con Giuseppe Semeraro, Dario Cadei, Leone Marco Bartolo
musiche originali dal vivo Leone Marco Bartolo

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
COSTO DEL BIGLIETTO
7 EURO (visita guidata + teatro)

RICORDATE
I biglietti sono acquistabili anche ONLINE nel sito del MAEC
cliccando sul seguente link
https://bit.ly/3gM94an

Terre d’Arezzo Music Festival: Recital Organistico – Arezzo @ Pieve di Santa Maria
Ago 1@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival: Recital Organistico - Arezzo @ Pieve di Santa Maria | Arezzo | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma per domenica 1 agosto alle ore 21,15 presso la Pieve di Santa maria ad Arezzo:

per AREZZO ORGAN FESTIVAL – RECITAL ORGANISTICO

Con Simone Vebber, organo (ITALIA)

Ago
2
Lun
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 2 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 2 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 2@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 2@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Festival delle musiche: Romanò Simchà. Festa ebraica rom – Lucignano @ Piazza san francesco
Ago 2@20:00
Festival delle musiche: Romanò Simchà. Festa ebraica rom - Lucignano @ Piazza san francesco | Lucignano | Toscana | Italia

Il Festival delle Musiche prosegue nel mese di agosto da Lucignano, in collaborazione con la stagione teatrale all’aperto del Teatro Rosini, lunedì 2 agosto alle ore 20:00 nella prestigiosa cornice di Piazza San Francesco. Ospiti della serata i Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo diretti da Enrico Fink insieme all’Alexian Group di Alexian Santino Spinelli per la presentazione concerto del disco “Romanò Simchà. Festa ebraica rom”. Nel corso della serata, come consuetudine della stagione del Teatro Rosini, sarà servita una “cena ebraica rom” a cura dei ristoratori di Lucignano Il Goccino e La Tavernetta. Prenotazione obbligatoria.

con
Enrico Fink flauto, voce
Alexian Santino Spinelli fisarmonica, voce

I Solisti dell’Orchestra Multietnica di Arezzo
Luca Roccia Baldini basso
Massimiliano Dragoni percussioni, salterio
Massimo Ferri chitarra, bouzouki, cümbüs
Gianni Micheli clarinetti
Saverio Zacchei trombone
Paola Scoppa voce

Alexian Group
Gennaro Spinelli violino
Marco Vignali tromba
Fausto Della Torre percussioni

 

Ago
3
Mar
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 3 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 3 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 3 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 3@9:00–13:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 3@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 3@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Chiostri Sotto le Stelle – Arezzo @ Piazza della Badia - Arezzo
Ago 3@21:15
Chiostri Sotto le Stelle - Arezzo @ Piazza della Badia - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Invito al concerto di musica da camera 3 Agosto 2021 Chiostro Piazza della Badia

il direttore della Fondazione Guido d’Arezzo Lorenzo Cinatti è lieto di invitarvi al concerto di musica classica  del 3 Agosto 2021 alle ore 21.15 nel Chiostro di Piazza della Badia .

L’ingresso è gratuito previa prenotazione a info@fondazioneguidodarezzo.com

Festival delle Musiche: Radicanto – Monte San Savino @ Chiostro di Palazzo di Monte
Ago 3@21:15
Festival delle Musiche: Radicanto - Monte San Savino @ Chiostro di Palazzo di Monte | Monte San Savino | Toscana | Italia

Martedì 3 agosto nuovo appuntamento con il Festival delle Musiche a Monte San Savino con il concerto dei Radicanto realizzato in collaborazione con Rete Toscana Ebraica. Appuntamento presso il Chiostro Palazzo di Monte alle ore 21:15.

Terre d’Arezzo Music Festival: Gradus Jazz Trio – Bucine @ Sagrato della Chiesa di SS. Tiburzio e Susanna
Ago 3@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival: Gradus Jazz Trio - Bucine @ Sagrato della Chiesa di SS. Tiburzio e Susanna | Perelli | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

 

In programma per martedì 3 agosto 2021 alle ore 21, 15 presso il Sagrato della Chiesa SS. Tiburzio e Susanna a Perelli (Bucine):

GRADUS JAZZ TRIO
Enrique Lleda Lanau, piano e bass
Pablo Lleida Lanau, bass e piano
Santi Lleida, drums

Evento in collaborazione con associazione culturale Niccolò Angeli

Orientoccidente: Giorgio Colangeli e Tommaso Cuneo – San Giovanni Valdarno @ Piazza Cesare Battisti
Ago 3@21:30
Orientoccidente: Giorgio Colangeli e Tommaso Cuneo - San Giovanni Valdarno @ Piazza Cesare Battisti | San Giovanni Valdarno | Toscana | Italia

Dopo le anteprime on line della performance “Dantedamore” di Pierfrancesco Bigazzi, Arlo Bigazzi e Giulio Dell’Aquila, il Festival Orientoccidente presenta un altro incontro con Dante Alighieri. Martedì 3 agosto, in piazza Cesare Battisti, alle ore 21.30, a San Giovanni Valdarno, l’eccellente attore romano Giorgio Colangeli reciterà i primi sei canti del Purgatorio, accompagnato da Tommaso Cuneo alla chitarra e al mandolino.

Posti limitati: obbligatoria prenotazione

Ago
4
Mer
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 4 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 4 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 4 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mercoledì in Pratomagno – Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Reggello @ Pratomagno
Ago 4 giorno intero
Mercoledì in Pratomagno - Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Reggello @ Pratomagno

Il Pratomagno è una montagna che conserva ancora i caratteri di autenticità e operosità che sono un valore da ricercare, raccontare e sostenere – hanno detti gli organizzatori -. Quindi i trekking e i percorsi potranno avere una sosta e un’attenzione particolare dedicata alle botteghe delle frazioni, ai ristoranti nei luoghi più panoramici e alle strutture ricettive dove potranno essere fatte degustazioni del pane di montagna, del formaggio del caseificio o del pranzo contadino. Inoltre chi si iscriverà potrà fare sedute di yoga in mezzo al bosco, bagni nei torrenti e piscine naturali o passeggiate notturne, all’alba e al tramonto. Suggestioni, emozioni e magie da cogliere in 18 eventi, uno differente dall’altro, realizzati dalle Balze al Pratomagno, dalla foresta di Vallombrosa alle vecchie mulattiere”.

Tra le varie iniziative la “passeggiata con la psicologa”. Oltre al benessere psicofisico del trekking, ci sarà la possibilità di esprimere, attraverso un dialogo guidato dalla dottoressa Camilla Pellegrini, le paure, le tensioni e le ansie provate in questo periodo. Il medico è stata membro del centro di ascolto dell’emergenza covid del Ministero della salute e realizzerà in collaborazione con Vagamondo un evento gratuito che si terrà il 9 giugno nel comune di Castelfranco.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 4@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 4@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Festival SMART: ORCHESTRA MULTIETNICA DI AREZZO con MARGHERITA VICARIO “STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI” @ Anfiteatro romano, Arezzo
Ago 4@21:15–23:00
Festival SMART: ORCHESTRA MULTIETNICA DI AREZZO con MARGHERITA VICARIO "STORIE DELLA BUONANOTTE PER BAMBINE RIBELLI" @ Anfiteatro romano, Arezzo

dall’omonimo best seller di Elena Favilli e Francesca Cavallo
regia Francesco Frangipane
arrangiamenti e direzione orchestra Enrico Fink
produzione Argot Produzioni, Officine della Cultura, Progetto Goldstein

Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli”, il tour atteso dell’estate più attesa, arriva all’Anfiteatro Romano di Arezzo, mercoledì 4 agosto alle ore 21:15, e porta la firma di un duo inedito, l’Orchestra Multietnica di Arezzo insieme a Margherita Vicario, giovane cantautrice dalle tante doti tra palcoscenico, cinema e televisione. Un ambiente suggestivo, l’Anfiteatro Romano portavoce di una storia millenaria messo a disposizione dalla Direzione regionale Musei della Toscana, in un festival al debutto in città, SMART, per un duo anomalo, composto da oltre trenta elementi di 12 diverse nazionalità, originale per vocazione artistica ma anche per capacità narrativa alle prese con la restituzione al ritrovato pubblico degli eventi dal vivo di uno tra i best-seller degli ultimi anni, le “Storie della buonanotte per Bambine Ribelli” scritto da Elena Favilli e Francesca Cavallo (edito da Mondadori).

Il progetto, ideato e promosso da Argot Produzioni, Officine della Cultura e Progetto Goldstein in collaborazione con Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini, nasce come riflessione sulla figura femminile, indagando come lo sviluppo possa essere un momento chiave per la costruzione e definizione dell’identità femminile e come un sogno possa essere inseguito al di là di qualsiasi confine: sociale, culturale e geografico. Riflessione attenta che non poteva non far parte della prima edizione di un festival a firma Officine della Cultura, in collaborazione con la Fondazione Guido d’Arezzo e La Filostoccola, con uno tra i suoi progetti artisti più longevi, l’Orchestra Multietnica di Arezzo, che ha portato il nome della città ben oltre i suoi confini geografici. Oltre a questo il progetto entra nel vivo di un tema centrale della nostra società, il fenomeno migratorio nei cui numeri dominano le donne “anche se se ne parla poco” come scrive Elena Favilli. Non dunque donne super eroine, non donne che emulano i percorsi degli uomini ma figure femminili capaci di intraprendere nuove e personali strade di sviluppo e di crescita all’interno della società civile, al di là di qualsiasi pregiudizio legato all’etnia, al colore, al linguaggio. Voci di rottura dal forte impatto mediatico per rafforzare l’idea che il bisogno di raccontare storie al femminile è centrale all’interno del panorama culturale nazionale e internazionale, coinvolge tutti, indistintamente dal genere sessuale e dalla provenienza geografica ed è un percorso da fare passo dopo passo, nella quotidianità del presente, con il gioco, l’ironia e la passione di un’artista d’eccezione: Margherita Vicario.

Lo spettacolo, sul palcoscenico con la regia di Francesco Frangipane e la direzione musicale di Enrico Fink, vedrà interagire le straordinarie donne descritte dai volumi delle “Storie della Buonanotte per Bambine Ribelli” con gli intrecci musicali dell’OMA e le canzoni originali di Margherita Vicario. Tra i testi anche “Abaué (Morte di un Trap Boy)”, presentato recentemente sugli schermi RAI in occasione del concerto del Primo Maggio e una tra le tracce dell’ultimo disco della cantautrice romana, “Bingo”.

SMART è un progetto di Officine della Cultura in collaborazione con la Fondazione Guido d’Arezzo e La Filostoccola e con il sostegno di Regione Toscana, Comune di Arezzo, Fondazione CR Firenze, Direzione regionale musei della Toscana e Archeo Arezzo. Informazioni presso Officine della Cultura, via Trasimeno 16, tel. 0575 27961, 338 8431111 – biglietteria@officinedellacultura.org – www.arezzosmartfestival.it – www.officinedellacultura.org. Prevendita online su www.ticketone.it e presso gli uffici di Officine della Cultura con orario 10:00 > 13:00 e 15:30 > 18:00.

 

Ago
5
Gio
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 5 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 5 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 5 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 5@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 5@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 5@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Festival delle musiche: Articolo femminile. Analisi illogica della carta stampata – Cortona @ Fortezza del girifalco
Ago 5@20:30
Festival delle musiche: Articolo femminile. Analisi illogica della carta stampata - Cortona @ Fortezza del girifalco | Cortona | Toscana | Italia

Giovedì 5 agosto, con inizio alle ore 20:30, il festival delle musiche torna presso la Fortezza del Girifalco, a Cortona, per l’originale concerto lettura “Articolo femminile. Analisi illogica della carta stampata” proposto dal duo formato da Daniela Morozzi (voce) e Stefano Cocco Cantini (sassofoni e piano). Evento realizzato in collaborazione con Cortona on the Move.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

Arezzo Music Fest 2021: CALIBRO35 @ Anfiteatro romano, Arezzo
Ago 5@21:00–23:00
Arezzo Music Fest 2021: CALIBRO35 @ Anfiteatro romano, Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Dopo lunghi mesi in cui la musica dal vivo è stato solo un miraggio si torna a suonare dal vivo e la città di Arezzo torna a distinguersi anche con il ritorno di Arezzo Music Fest, la rassegna promossa da Men/Go Music Fest, manifestazione consolidata a livello nazionale e ormai giunta alla sua diciassettesima edizione. Il festival è inserito nell’ambito di “Anfiteatro sotto le stelle” ed è stato possibile grazie al patrocinio e contributo di Comune di Arezzo e il sostegno  e collaborazione di Fondazione Guido D’Arezzo, Fondazione Arezzo Intour, Camera di Commercio di Arezzo-Siena, Consiglio Regionale della Toscana, il main sponsor Estra e la collaborazione di Direzione regionale Musei della Toscana e del Museo Archeologico “Gaio Cilnio Mecenate”.

Si parte il 24 giugno con La Rappresentante di Lista che si esibirà con ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria, inaugurando il loro “My Mamma Tour”, dopo il grande successo riscosso all’ultimo Festival di Sanremo. A seguire il 9 luglio ancora una serata ad ingresso libero e prenotazione obbligatoria con “Local Heroes”, in cui si lascerà il palco a quattro artisti giovanissimi, Manfri, Frambo, Brunacci e Spumante in una produzione completamente nuova in collaborazione con Stefano Santoni e al live dei Soul Killa Beatz in occasione dei 8 anni da Saudade in collaborazione con Arezzochespacca, un evento pensato per dare spazio ai giovani talenti del territorio. Si prosegue il 22 luglio con Motta: il cantautore toscano porterà dal vivo il suo nuovo album “Semplice”, ingresso 20€ + diritti di prevendita, il 31 luglio si gioca in casa con i Negrita per una serata speciale che farà parte di un disco live che prenderà proprio le registrazioni del concerto aretino. Ingresso 25€ + diritti di prevendita. A chiudere il cartellone, il 5 agosto, un nome internazionale come quello dei Calibro35, vanto italiano all’estero per la loro musica fuori da ogni etichetta, concerto ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria, e infine, il 26 agosto, i torinesi Subsonica pronti a far ballare il pubblico aretino sulle note di nuove canzoni e hit di culto. Ingresso 25€ + diritti di prevendita.

 

Arezzo Music Fest è organizzato da Associazione Music. Si ringrazia per il sostegno il main sponsor Estra e gli sponsor Atam, Conad, Nastro Azzurro, Gin Sabatini, Chiantibanca, Verespresso, Prodigio Divino e Atelier Egidio Borri.

Grazie a Luck Osteria, Agania Osteria, Cantuccio, Ristorante Lancia d’Oro, Ristorante Logge Vasari, Caffè Vasari, Essenza “Dario e Anna”, La Formaggeria, Portici Boutique Hotel, Hotel Patio, Hotel Piero della Francesca, Arezzo Sport College.

Per informazioni: mengomusicfest@gmail.com –  www.mengomusicfest.com

Biglietti e prevendite su: www.discoverarezzo.com/biglietteria

Le serate di Castelsecco: “Processo a Dante” @ Area Archeologica di Castelsecco - Arezzo
Ago 5@21:15–22:15
Le serate di Castelsecco: "Processo a Dante" @ Area Archeologica di Castelsecco - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Lettura e commento di Cinzia Della Ciana e Andrea Matucci

Ago
6
Ven
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 6 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 6 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 6 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 6@9:00–13:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 6@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 6@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Festival delle musiche: Sinadades e Kabila – Castiglion fiorentino e Foiano @ Chiostro di San Francesco
Ago 6@21:15
Festival delle musiche: Sinadades e Kabila - Castiglion fiorentino e Foiano @ Chiostro di San Francesco | Castiglion Fiorentino | Toscana | Italia

Penultima giornata per il festival delle musichel venerdì 6 agosto con un doppio appuntamento: alle ore 21:15 presso il Chiostro di San Francesco, a Castiglion Fiorentino, con il concerto del quartetto Sinadades composto da Erika Boschi (voce e percussioni), Agustin Cornejo (chitarra, basso e voce), Gianni Apicella (batteria) e Matteo Scarpettini (percussioni).

Ancora venerdì 6 agosto, ore 21:15, a Foiano della Chiana, in Piazza Fra’ Benedetto, con i Kabìla in “Life” – Mirko Speranzi (voce, piano, sintetizzatori, tastiere, cori), Emad Shuman (voce), Cristiano Rossi (chitarra acustica, baglamas, saz e oud), Adriano Checcacci (batteria, percussioni, sintesi elettronica, programmazione loop), Gabriele Polverini (chitarre elettriche, acustiche, mandolino, cori), Marco Chianucci (basso elettrico e contrabbasso).

Ingresso Gratuito con prenotazione obbligatoria

Terre d’Arezzo Music Festival “Comedìa in una selva oscura” – San Giovanni Valdarno @ Piazza Masaccio
Ago 6@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Comedìa in una selva oscura" - San Giovanni Valdarno @ Piazza Masaccio | San Giovanni Valdarno | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma per venerdì 6 agosto alle ore 21, 15 in piazza Masaccio a San Giovanni Valdarno,

COMEDìA IN UNA SELVA OSCURA

con Pierluigi Pintar – attore
e Quartetto Chagall

Paolo Skabar e Matteo Gione, violino
Jacopo Toso, viola
Ilsu Guresci, violoncello
Francesco Lopergolo, computer art

Ago
7
Sab
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo
Ago 7 giorno intero
90 anni sulla lizza @ Palazzo di Fraternita e varie location nel Centro Storico di Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Si chiama “90 anni sulla lizza” ed è la mostra dedicata ai novant’anni della Giostra del Saracino organizzata dal Comune per celebrare l’anniversario della rinascita della manifestazione. Esposti abiti, manifesti, trofei, foto e video del passato nelle stanze a piano terra del Palazzo di Fraternita.

Inaugurata giovedì 15 luglio alle 18, resterà aperta a ingresso libero, dal 16 luglio al 7 agosto, anniversario della prima Giostra dell’età moderna corsa in Piazza Grande nel 1931 il giorno di San Donato. La mostra sarà visitabile tutti i giorni con orario 10-13 e 14-19.

Un viaggio nel mondo della Giostra attraverso i decenni, a partire dagli anni ’30 con i filmati dell’Istituto Luce e gli abiti di Gualtiero De’ Bacci Venuti indossati nelle prime edizioni. In mostra anche gli abiti realizzati negli anni ’50 da Vittorio Nino Novarese, quelli di Musici e Sbandieratori, le bandiere, i Fanti del passato e i costumi del presente, le Lance d’Oro. Il tutto impreziosito da video e musiche suggestivi e le immagini del passato.

E con “Fuori lizza” anche nel centro storico si snoderà un percorso sulle tracce della Giostra. Si parte da Palazzo Lambardi sede di “Sugar” e storica dimora dell’omonima famiglia nobiliare di cui sarà possibile ammirare l’abito del Cavaliere di Casata e del suo palafreniere realizzati da Novarese tra il 1954 e il 1956. Sempre a Palazzo Lambardi saranno esposti gli abiti degli anni ’50 dei vessilliferi dei quartieri e dei fanti del Comune.
Alla Casa Museo Ivan Bruschi, invece, è custodito un documento datato 1674, anno della Giostra in onore del Cardinale Corsini, Vescovo di Arezzo ritrovato da Ivan Bruschi ed esposto nella Sala del Crocifisso.
Un saracino storico quello presentato dal Museo dei Mezzi di comunicazione di via Ricasoli, qui in occasione dell’Antiquaria del 31 luglio e 1 agosto sarà proiettata la digitalizzazione della pellicola in 16mm di “Giostra del Saracino anni ‘30”, cortometraggio pubblicitario della manifestazione con regia di Guido Gianni.
E a piano terra di Palazzo Comunale è sempre visitabile dal giovedì al lunedì (dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 18 il sabato e la domenica, chiuso martedì e mercoledì) il percorso espositivo “I Colori della Giostra”: viaggio interattivo alla scoperta del Saracino in cui abiti, ruoli e personaggi prendono vita trasportando il visitatore in una dimensione che ferma il tempo. Una sala immersiva per catapultarsi al centro della scena, proiezioni con pannelli touch screen, realtà virtuale e aumentata, un oculus da indossare per scendere sulla lizza come un giostratore, prove fisiche, costumi storici e preziosi cimeli per vivere la Giostra tutto l’anno.

Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 7 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 7 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 7@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 7@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 7@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Intelletto d’amore: Dante e le donne – Pratovecchio Stia @ Piazza Landino, Pratovecchio Stia
Ago 7@21:00
Intelletto d'amore: Dante e le donne - Pratovecchio Stia @ Piazza Landino, Pratovecchio Stia | Pratovecchio | Toscana | Italia

Scritto da Gabriele Vacis con Lella Costa. Regia di Gabriele Vacis. Prodotto da Mismaonda in collaborazione con la Radio Svizzera italiana.

Ago
8
Dom
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 8 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 8 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 8@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 8@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Terre d’Arezzo Music Festival “Trio organo e due violini” – Arezzo @ Basilica di San Domenico
Ago 8@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Trio organo e due violini" - Arezzo @ Basilica di San Domenico | Arezzo | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma domenica 8 agosto alle ore 21,15 presso la Basilica di San Domenico ad Arezzo

Arezzo organ festival – TRIO ORGANO E DUE VIOLINI
Luisa Bassetto e Francesca balestri, violini
Paola Talamini, organo (Italia)

Ago
9
Lun
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 9 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 9@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 9@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Terre d’Arezzo Music Festival “Concerto violino e pianoforte” – Arezzo @ Chiostro palazzo comunale
Ago 9@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Concerto violino e pianoforte" - Arezzo @ Chiostro palazzo comunale | Arezzo | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma per lunedì 9 agosto 2021 alle ore 21,15 presso il Chiostro del palazzo comunale di Arezzo:

Musica nel Chiostro – CONCERTO VIOLINO E PIANOFORTE
Silvano Minella, violino
Flavia Brunetto, pianoforte

Ago
10
Mar
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 10 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 10 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 10@9:00–13:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 10@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 10@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Teatro archeologico: Archeowalk+Teatro by Nata teatro – Cortona @ Circolo Arci Ossaia
Ago 10@18:30–22:00
Teatro archeologico: Archeowalk+Teatro by Nata teatro - Cortona @ Circolo Arci Ossaia | Ossaia | Toscana | Italia

Martedì 10 AGOSTO I Sepoltaglia

> ore 18.30 I ARCHEOWALK con Food Bag
+ musica itinerante dal vivo
(ritrovo al Circolo ARCI di Ossaia)
> ore 20.30 I TEATRO
Compagnia Nata Teatro
Divina Commedia al bar

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Acquista il biglietto* online su
Libraesva ESG ha rilevato un possibile tentativo di phishing da “rumorbianco.us9.list-manage.com” https://bit.ly/2Sgxxes
*COSTO DEL BIGLIETTO
15 EURO (archeowalk + food bag + spettacolo)
possibilità di prenotare menù vegano

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Acquista il biglietto* online su
https://bit.ly/2Sgxxes

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 10@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Terre d’Arezzo Music Festival “Cuarteto Hyperion Guardia Vieja” – Bucine @ Residenza Il Verreno
Ago 10@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Cuarteto Hyperion Guardia Vieja" - Bucine @ Residenza Il Verreno | Ambra | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

Programma per martedì 10 agosto ore 21,15, presso Residenza Il Verreno (Bucine)

CUARTETO HYPERION GUARDIA VIEJA
Roberto Piga, Violino
Bruno Fiorentini, flauto
Davide d’Ambrosio, chitarra
Danilo Grandi, contrabbasso

Il concerto sarà preceduto alle ore 19,00 da un’apericena a cura del Resort “Il Verreno – Cucina Donnaluisa”, quota di partecipazione €30,00 con prenotazione obbligatoria entro il 4 agosto ai numeri 342 3194851 e 329 8122909. Gli ospiti devono essere muniti di Green Pass.

Ago
11
Mer
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 11 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 11 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mercoledì in Pratomagno – Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Reggello @ Pratomagno
Ago 11 giorno intero
Mercoledì in Pratomagno - Castelfranco Piandiscò, Loro Ciuffenna, Reggello @ Pratomagno

Il Pratomagno è una montagna che conserva ancora i caratteri di autenticità e operosità che sono un valore da ricercare, raccontare e sostenere – hanno detti gli organizzatori -. Quindi i trekking e i percorsi potranno avere una sosta e un’attenzione particolare dedicata alle botteghe delle frazioni, ai ristoranti nei luoghi più panoramici e alle strutture ricettive dove potranno essere fatte degustazioni del pane di montagna, del formaggio del caseificio o del pranzo contadino. Inoltre chi si iscriverà potrà fare sedute di yoga in mezzo al bosco, bagni nei torrenti e piscine naturali o passeggiate notturne, all’alba e al tramonto. Suggestioni, emozioni e magie da cogliere in 18 eventi, uno differente dall’altro, realizzati dalle Balze al Pratomagno, dalla foresta di Vallombrosa alle vecchie mulattiere”.

Tra le varie iniziative la “passeggiata con la psicologa”. Oltre al benessere psicofisico del trekking, ci sarà la possibilità di esprimere, attraverso un dialogo guidato dalla dottoressa Camilla Pellegrini, le paure, le tensioni e le ansie provate in questo periodo. Il medico è stata membro del centro di ascolto dell’emergenza covid del Ministero della salute e realizzerà in collaborazione con Vagamondo un evento gratuito che si terrà il 9 giugno nel comune di Castelfranco.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 11@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 11@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 11@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Festival SMART: “Rava plays Rava” @ Anfiteatro romano, Arezzo
Ago 11@21:15–23:00
Festival SMART: "Rava plays Rava" @ Anfiteatro romano, Arezzo

ENRICO RAVA feat JOTC Open Orchestra
direzione Francesco Giustini

Informazioni presso Officine della Cultura, via Trasimeno 16, tel. 0575 27961, 338 8431111 – biglietteria@officinedellacultura.org – www.officinedellacultura.org. Prevendita su www.ticketone.it e presso gli uffici di Officine della Cultura con orario 10:00 > 13:00 e 15:30 > 18:00. Ulteriori informazioni visitando le pagine www.arezzosmartfestival.com e www.arezzosmartfestival.it.

Ago
12
Gio
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 12 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 12 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 12@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 12@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 12@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 12@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Le serate di Castelsecco: “Astronomia” @ Area Archeologica di Castelsecco - Arezzo
Ago 12@21:15–22:15
Le serate di Castelsecco: "Astronomia" @ Area Archeologica di Castelsecco - Arezzo | Arezzo | Toscana | Italia

Visione degli astri con i telescopi con A. Luttini e  E. Boschi

Ago
13
Ven
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 13 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 13 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 13@9:00–13:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 13@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 13@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 13@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Ago
14
Sab
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 14 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.

Dante a confronto – Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino
Ago 14 giorno intero
Dante a confronto - Pratovecchio Stia @ Limonaia del Palagio Fiorentino | Pratovecchio Stia | Toscana | Italia

Orario apertura: dal martedì alla domenica 17.00-19.00 | venerdì e sabato 21.00-23.00 Ingresso libero

Dalle immagini di grandi artisti quali William Blake, Gustave Doré, Salvador Dalì, ispirate al Sommo Poeta, alle opere originali di Giuseppe Fanfani e Lidia Bachis.

Inaugurazione sabato 26 giugno con letture di Giuseppe Fanfani e percorsi vocali dell’Associazione Corale Symphonia.

Frida Kahlo, Una vita per immagini – Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro
Ago 14@10:00–19:00
Frida Kahlo, Una vita per immagini - Sansepolcro @ Museo Civico di Sansepolcro | Sansepolcro | Toscana | Italia

Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. Gli orari del Museo Civico e della mostra su Frida Kahlo saranno i seguenti: TUTTI I GIORNI dalle  10:00-13:30 e 14:30-19:00. 

BIGLIETTI  E MOSTRA 

12,00 intero (museo e mostra)
9,00 ridotto per gruppi di almeno 10 persone, giovani tra 19 e 25 anni, apposite convenzioni in atto con il Museo, residenti in Sansepolcro.
5,00 ridotto speciale per ragazzi tra 11 e 18 anni, utenti attivi iscritti alla Biblioteca Comunale “Dionisio Roberti”.

Gratuito per minori di 10 anni, disabili e relativi accompagnatori, giornalisti accreditati, un accompagnatore per ogni gruppo, due accompagnatori per ogni gruppo scolastico, tesserati ICOM, guide turistiche (munite di tesserino di abilitazione professionale), militari, scuole di Sansepolcro.

Infra/Arte – Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino
Ago 14@10:00–19:30
Infra/Arte - Arezzo @ Chiesa dei Santi Lorentino e Pergentino | Arezzo | Toscana | Italia

Espongono: Gabriele Grazi, Fernando Marraghini, Erica Paci, Fernando Marraghini, Erica Paci Leo, Silvia Martini, Maria Teresa Ribul Mazzola, Cesare Baccheschi, Giorgio Bagnarelli, Alessandra Bedino.

Ogni settimana ci sarà un incontro con un autore. Seguite il calendario sui social “Leggere Arezzo, mensile di approfondimento culturale”.

L’ingresso sarà gratuito mentre la partecipazione ai singoli eventi sarà su prenotazione.

Gli orari della mostra prevedono l’apertura al pubblico dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 19.30. Saranno disponibili anche prenotazioni fuori orario alla mail: leggerearezzo@gmail.com.

Il 20 giugno giornata dedicata alla proiezione in anteprima del lavoro di Fernando Maraghini, Erica Pacileo, Silvia Martini, Amina e Umberto Kovacevich: “Mater Teatro”. Una performance multimediale ispirata alle edicole sacre del territorio aretino.

Sabato 10 luglio Gabriele Grazi accoglierà i visitatori mentre alle 18.30 si svolgerà una conferenza sulla storia dell’arte in funzione della propria installazione.

A seguire nelle successive settimane ogni artista terrà la propria personale (info www.leggerearezzo.wordpress.com).

“La mostra – spiegano gli organizzatori – avrà la presenza fissa delle opere degli autori della collettiva. Inoltre come segnalato durante le giornate si alterneranno eventi singoli che animeranno questo spazio. Tra le altre performance che troveranno spazio ci saranno delle giornate dedicate alla “Biblioteca Vivente – Human Library” metodo innovativo, semplice e concreto per promuovere il dialogo, ridurre i pregiudizi, rompere gli stereotipi e favorire la comprensione tra persone di diversa età, sesso, stili di vita e background culturale. Il collettivo riunisce più persone che con linguaggio differenti provano ad indagare il contemporaneo, proponendo varie dimensioni di approfondimento, suggestioni declinate in differenti maniere ma con un filo rosso che le unisce: parlare alla contemporaneità e abitare un luogo dal forte valore culturale che si staglierà su tutta la mostra come un genius loci”.

 

Mostra fotografica “Through Our Eyes” – Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate
Ago 14@14:30–19:00
Mostra fotografica “Through Our Eyes” - Arezzo @ Museo Archeologico Mecenate | Arezzo | Toscana | Italia

“Through Our Eyes” racchiude circa 250 scatti a colori realizzati da 48 minori rifugiati dell’Hotspot di Samos (Grecia) con delle macchinette Kodak usa e getta, dopo aver seguito i laboratori di fotografia di Nicoletta Novara, ideatrice della mostra. I giovani autori sono stati tutti studenti di Mazí, il centro educativo aperto a Samos da Still I Rise, organizzazione non profit che si occupa di educazione e protezione dei minori profughi e vulnerabili nelle aree più calde della migrazione globale.

Nell’ambito dell’esposizione all’interno del Museo Archeologico Nazionale di Arezzo, sotto la direzione artistica liberale dell’architetto Roberta Galantino, sarà proposta una selezione di 22 scatti significativi, insieme a un percorso fotografico che accompagna il visitatore dai primi momenti dell’apertura della scuola al fianco degli studenti, fino all’avvio delle classi di fotografia. Hanno collaborato all’allestimento della mostra anche Samuele Bertocci e l’Associazione Fotografica Imago.

La mostra sarà visitabile ad ingresso libero negli orari di apertura del Museo
Martedì mattina ore 9.00-13.00
Giovedì pomeriggio ore 14.30-19.00
Venerdì mattina ore 9.00-13.00
Sabato pomeriggio ore 14.30-19.00
Domenica 1a e ultima del mese e 15 agosto ore14.30-19.00

Tovaglia a quadri 2021 – Anghiari @ Castello di Sorci
Ago 14@20:15
Tovaglia a quadri 2021 - Anghiari @ Castello di Sorci | Toscana | Italia

L’Edizione Speciale 2021 di Tovaglia a Quadri, la “cena da raccontare in quattro portate”, esce dalle Mura. Solo per quest’anno e per la prima volta nella sua storia: un quarto di secolo in mezzo a due millenni.

Quel che è accaduto nel mondo, ha cambiato le regole e ci ha “sfollato” in una nuova sede. Un luogo pieno di storia antica e di storie recenti, un Castello che è anche una antica locanda dove da 50 anni transitano artisti, attori, scrittori e giornalisti: il Castello di Sorci. Un luogo speciale per una edizione speciale, che radunerà attori nuovi e abitanti antichi di Tovaglia a Quadri.

La formula sarà sempre la stessa: tovaglie apparecchiate con ingredienti locali della tradizione d’Appennino curati dall’esperienza degli chef del Castello di Sorci e dello storico Ristorante La Nena di Anghiari.

LA STORIA

La forza di un filo che sembrava smarrito. Di antica canapa per cucire una tovaglia in un luogo pieno di storia. Ritrovarsi sfollati come in guerra, senza sapere del ‘prima’, incerti del ‘dopo’. Un tipografo rilega un vecchio libro che pare avesse già scritto il futuro. Una donna ricuce una camicia da lavoro interrotto: se ritorna, qualcuno la indosserà. La fattoressa ha custodito e protetto gli sfollati nel suo castello, fino all’ultima cena. Da domani, nella città, la vita sociale riparte al grido di “un filo, un voto!”, programmi elettorali da legarsi al dito. Ma l’ago è ancora nel pagliaio…

ACQUISTO BIGLIETTI EDIZIONE SPECIALE 2021
Ingresso € 45,00
Biglietti disponibili da Sabato 31 luglio 2021 ore 16:00
PREVENDITA AL BOTTEGHINO

VIA MAZZINI – ANGHIARI
Entrata Terrazza Busatti

tutti i giorni dalle 16:00 alle 19:00

__________________________________

INFO:
Tel. 351 6787863 Mail: info@tovagliaquadri.com

! ATTENZIONE !
Mail e numero di telefono sono abilitati SOLO per INFORMAZIONI,
non si possono fare richieste di prenotazione biglietti.
ACQUISTO ONLINE

40% dei biglietti disponibili
dal 31 luglio ore 16:00
Acquista comodamente da casa tua su

Terre d’Arezzo Music Festival “Recital Organistico” – Arezzo @ Chiesa del Sacro cuore
Ago 14@21:15
Terre d'Arezzo Music Festival "Recital Organistico" - Arezzo @ Chiesa del Sacro cuore | Arezzo | Toscana | Italia

Organizzato dall’Associazione “Opera Viwa” con il sostegno di Regione Toscana e il patrocinio della Provincia di Arezzo, il Festival arriva quest’anno alla sua Sedicesima edizione.

Attraverserà ancora tutta la Provincia di Arezzo presentando un ricco programma di concerti ed eventi musicali.
Il Direttore Artistico Andrea Trovato è lieto di annunciare che, nonostante le ben note vicissitudini legate alla pandemia ed alle conseguenti difficoltà organizzative, il Festival avrà luogo nel territorio aretino e nei comuni di: Arezzo, Bucine, Cavriglia, Capolona, Civitella in Val di Chiana, Montevarchi, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro, Terranuova Bracciolini.

In programma sabato 14 agosto alle ore 21,15 presso la Chiesa del Sacro Cuore di Arezzo:

AREZZO ORGAN FESTIVAL – RECITAL ORGANISTICO
con Ennio Cominetti, organo (Italia)

Ago
15
Dom
Cortona On The Move 2021 “We Are Humans” @ Varie location - Cortona
Ago 15 giorno intero
Cortona On The Move 2021 "We Are Humans" @ Varie location - Cortona | Cortona | Toscana | Italia
“We are Humans” è il tema centrale di Cortona On The Move 2021. Siamo tutti protagonisti, l’essere umano torna al centro nella sua quotidianità, con le sue relazioni, gli affetti e la condivisione di esperienze, un omaggio all’ordinario e allo straordinario della nostra condizione umana tra intimità e dimensione pubblica.

Tra i fotografi presenti dell’undicesima edizione Paolo Pellegrin, fotografo italiano di fama mondiale dell’agenzia Magnum Photos, che ha accolto la proposta di Cortona On The Move e Intesa Sanpaolo, main partner del festival, di realizzare un progetto fotografico sugli effetti della pandemia da Covid-19 sui rapporti tra le persone. Pellegrin ha deciso di ritrarre persone fuori fuoco, volti che emergono dal buio, fronti corrugate e bocche nascoste dalle mascherine. Queste immagini raccontano l’indebolimento dei rapporti umani, il timore verso il prossimo, le distanze che ci imponiamo o che ci vengono imposte. “L’Altro” è ambientato in Italia, in bianco e nero e alterna ritratti a paesaggi urbani.

Insieme alla mostra di Paolo Pellegrin verrà proposta una selezione di fotografie dell’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo. Un dialogo per immagini che racconterà come il quotidiano sia diventato eccezionale in questa fase successiva all’emergenza pandemica.

Cortona On The Move 2021 ospiterà il fotografo statunitense Alec Soth, americano che ha fatto delle mitologie e delle stranezze che proliferano nelle comunità disconnesse d’America il centro del suo lavoro fotografico. I Know How Furiously Your Heart is Beating è l’ultimo lavoro di Soth che viene esposto in Italia per la prima volta, prodotto dopo una lunga pausa dell’artista. Un’esplorazione poetica sui limiti della rappresentazione fotografica, rivela un nuovo approccio del fotografo ai soggetti ritratti. Le immagini, scattate a colori e in grande formato, sono state eseguite in tutto il mondo, ma non riguardano alcun luogo o popolazione in particolare. “Quando sono tornato alla fotografia – racconta Soth – volevo dedicare del tempo a guardare altre persone e, si spera, intravedere la loro vita interiore”.

Un’edizione, quella 2021, che riprende una forma più tradizionale, dopo quella dello scorso anno segnata dall’emergenza Covid, sia nei temi che nello svolgimento.