Giovanisì

Giovanisì: studiare e formarsi in Toscana, campagna di comunicazione e informazione

Sono oltre 33 mila le giovani studentesse e studenti della Toscana che in questi giorni sono chiamati, insieme alle loro famiglie, a compiere una delle prime grandi scelte della loro vita: l’iscrizione alla scuola superiore o ai corsi di istruzione e formazione professionale IeFP,  più lunghi i primi e più brevi i secondi (tre anni), quest’ultimi programmati ogni anno direttamente dalla Regione e con una qualifica immediatamente spendibile sul mercato

Giovanisì: centomila orti in Toscana

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove l’iniziativa “Centomila orti in Toscana” per realizzare nuovi orti o ristrutturare e ottimizzare quelli già esistenti. Possono presentare richiesta di contributo tutti i Comuni della Toscana. Obiettivo dell’iniziativa è di creare sul territorio toscano uno o più “Complessi di orti urbani”, gestiti prioritariamente da strutture associative costituite da giovani fino a 39 anni, per cui è prevista una premialità di punteggio, finalizzati non solo

Giovanisì: attivo il bando avvio d’impresa microcredito

La Regione Toscana sostiene lo start up di micro e piccole iniziative imprenditoriali giovanili, femminili, di destinatari di ammortizzatori sociali o liberi professionisti, operanti nei settori manifatturiero, artigiano, turismo, commercio, cultura e terziario. La promozione della imprenditorialità giovanile rientra nell’ambito del progetto Giovanisì. L’agevolazione viene concessa nella forma del microcredito a tasso zero, nella misura del 70% del costo totale ammissibile, fino ad un massimo di 24.500 euro.  Il valore totale del

Giovanisì: attivo fino ad esaurimento fondi cofinanziamento tirocini extracurriculari Garanzia Giovani

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, concede un cofinanziamento regionale ai soggetti ospitanti privati (es. Imprese) che attivano tirocini non curriculari con giovani tra i 18 e i 29 anni. Il cofinanziamento regionale è a copertura parziale del rimborso spese dovuto al tirocinante, fino ad un massimo di 300 euro mensili (500 euro mensili in caso di tirocinanti disabili e persone svantaggiate). Il contributo è concesso per tirocini non curriculari svolti in Regione

Virtual Giovanisì: naviga l’interfaccia web dedicata al progetto regionale

Virtual Giovanisì è un nuovo strumento di comunicazione che va ad affiancarsi ai tanti canali online e offline dedicati al progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani. Si tratta di una casa virtuale, sviluppata in un unico ambiente, che si articola in varie pareti, illustra in maniera innovativa le opportunità del progetto, le storie tratte dal blog Accènti, gli eventi di “Giovanisì in tour” e i video promo. E’ possibile inoltre trovare i

Giovanisì: in attivazione il 4 gennaio 2021 il bando per la creazione d’impresa – microcredito

La Regione Toscana sostiene lo start up di micro e piccole iniziative imprenditoriali giovanili, femminili, di destinatari di ammortizzatori sociali o liberi professionisti, operanti nei settori manifatturiero, commercio, turismo e terziario. La promozione della imprenditorialità giovanile rientra nell’ambito del progetto Giovanisì. L’agevolazione viene concessa nella forma del microcredito a tasso zero, nella misura del 70% del costo totale ammissibile, fino ad un massimo di 24.500 euro. Il valore totale del progetto di investimento ammesso

Giovanisì: voucher per Master in Italia (scadenza 31 dicembre 2020)

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove il bando Voucher per l’Alta Formazione in Italia per sostenere l’iscrizione di giovani laureati toscani fino a 34 anni (con un ISEE universitario non superiore a 36.000 euro oppure ISEE ordinario, solo nel caso in cui entrambi i genitori del richiedente siano presenti nel nucleo familiare) a Master di I e II livello in Italia per l’a.a. 2020/2021, attraverso l’erogazione di un voucher per la copertura totale o parziale delle spese

Giovanisì: esperti laureati in Scienze Motorie nelle scuole primarie toscane!

Il bando “Sport e Scuola compagni di banco” ha come finalità la promozione dell’attività fisica nelle scuole primarie. È promosso da Regione Toscana, nell’ambito di Giovanisì, dall’Ufficio Scolastico Regionale, dalle Università di Firenze e Pisa, dal CONI Toscana (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) e dal CIP Toscana (Comitato Italiano Paralimpico). Il bando prevede, per l’a.s. 2020/2021, l’individuazione e l’assegnazione, a ciascun istituto scolastico che ha aderito all’iniziativa, di uno o più esperti laureati in Scienze Motorie e,

16/10 Giovanisì in tour: il progetto raccontato dai giovani anche online!

Venerdì 16/10 alle ore 11:00 torna “Giovanisì in tour: il progetto raccontato dai giovani toscani” all’interno della decima edizione dell’Internet Festival di Pisa, che quest’anno si svolgerà anche in modalità online. La diciassettesima tappa del format informativo promosso da Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani , farà parte degli eventi online dei T-Tour , i percorsi orientativi ed educativi dedicati agli studenti, principalmente delle scuole superiori. Protagoniste saranno le #StoriePossibili di alcuni degli oltre 340.000 beneficiari

Giovanisì: bando per borse di studio e posti alloggio per dottorandi e specializzandi

La Regione Toscana, nell’ambito del progetto Giovanisì, promuove un bando relativo alla concessione di borse di studio e posti alloggio per l’a.a. 2020/2021 rivolto a dottorandi e specializzandi. Il bando è inserito tra le misure del Diritto allo studio universitario per l’anno accademico 2020/2021. Il soggetto gestore della misura è l’Azienda regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana (DSU). I vincitori della borsa di studio avranno diritto ad una quota monetaria,