Scadenza: entro e non oltre le ore 14.00 del 5 febbraio 2018

Attenzione: è presente un solo progetto nel territorio di Arezzo!

Pubblicati due bandi straordinari per la selezione complessiva di 1.830 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale, nell’ambito delle finalità istituzionali individuate dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

  1. Bando per la selezione di 489 volontari di servizio civile che saranno impegnati in 47 progetti.
  2. Bando per la selezione di 1.341 volontari da impiegare in 150 progetti di servizio civile per l’attuazione del Programma Operativo Nazionale “Iniziativa occupazione giovani” – PON IOG, (Garanzia Giovani). In particolare, questo secondo bando è dedicato ai giovani NEET, cioè giovani non occupati e non inseriti in percorsi di istruzione e formazione.

Tanti sono i progetti su tutto il territorio nazionale; per la provincia è presente un solo progetto incluso nel bando n°2:

Progetto: Tutela ed Informazione sui Diritti nel mondo agricolo

Ente: Patronato Anmil – http://patronato.anmil.it/

Sede di attuazione del progetto: Anmil Ufficio Territoriale di Arezzo, via Madonna del Prato 38 – Arezzo (AR)

Numero Volontari: 6

Sintesi Progetto: il presente Progetto si pone l’obiettivo di creare conoscenza, consapevolezza e informazione diffusa dei Diritti sociali, previdenziali, assicurativi ed assistenziali dei lavoratori, dei pensionati, degli immigrati, dei cittadini, finalizzata all’ottenimento delle provvidenze economiche e non economiche spettanti alle diverse categorie dei destinatari. L’obiettivo generale è il miglioramento delle condizioni economiche e sociali delle famiglie in difficoltà che vivono sul territorio in cui si implementa il progetto.

→ Leggi il progetto per esteso QUI.

Info generali:

→ La durata del servizio è di 12 mesi.
→ Ai volontari in servizio civile nazionale spetta un assegno mensile di 433,80 euro.

Requisiti:

  1. avere età compresa tra i 18 ed i 28 anni senza distinzione di sesso;
  2. essere cittadini Italiani;
  3. essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea regolarmente residenti in Italia;
  4. essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  5. essere iscritti al Programma “Garanzia Giovani” (da effettuarsi sul sito internet www.garanziagiovani.gov.it), aver firmato il Patto di Servizio ed essere stati “presi in carico” dal CPI e/o Servizio competente;
  6. non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata;
  7. essere disoccupati;
  8. non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);
  9. non essere inseriti in alcun corso di formazione, compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;
  10. non essere inseriti in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare, in quanto misura formativa.

I requisiti b), c), d) ed f) devono essere mantenuti fino al termine del servizio.

Come presentare domanda?

La domanda di partecipazione, che deve essere presentata previa iscrizione al Programma Garanzia Giovani, firma del Patto di Servizio e “presa in carico” da parte del Centro per l’Impiego, deve essere consegnata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto entro e non oltre le ore 14.00 del 5 febbraio 2018.

La domanda (Allegato 2), firmata dal richiedente, deve essere accompagnata da:

  • fotocopia di documento di identità valido;
  • scheda contenente i dati relativi ad eventuali titoli posseduti (Allegato 3);
  • copia del Patto di servizio sottoscritto dall’interessato e da altra documentazione attestante la presa in carico da parte del Centro per l’Impiego.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • a mezzo “raccomandata A/R” presso la Direzione Generale del Patronato ANMIL – Ufficio Servizio Civile Nazionale – Via A. Ravà, 124 – 00142 Roma;
  • mediante consegna a mano presso la Direzione Generale del Patronato ANMIL – Ufficio Servizio Civile Nazionale – Via A. Ravà, 124 – 00142 Roma.

E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale.

Allegati:
Bando
Allegato 2 – Domanda
Allegato 3 – Dichiarazioni titoli

Info:

Anmil – Ufficio per Servizio Civile Nazionale
Tel. 800 180943 – serviziocivile@anmil.it

 

photo credit: sandklef Might as well jump (explored) via photopin (license)