Scadenze:  30 settembre 2017

Altro mese di scadenze per chi vuole effettuare un tirocinio presso un organismo della UE. Puoi consultare gli articoli che abbiamo preparato sulle informazioni generali relative al COME LAVORARE PER L’UE o l’articolo con le informazioni principali relative ai TIROCINI NEI VARI ORGANISMI UE

Qui di seguito i tirocini con scadenza nel mese di Settembre:

  • Tirocini presso il Comitato delle Regioni (COR)Scadenza: 30 Settembre 2017

Tirocini CoR
Ogni anno il CoR offre a giovani laureati un numero limitato di tirocini della durata di cinque mesi. Questi periodi di tirocinio comprendono un’esperienza di lavoro presso uno dei servizi del Comitato delle Regioni e si svolgono dal 16 Febbraio al 15 Luglio (tirocini primaverili) o dal 16 Settembre al 15 Febbraio (tirocini autunnali).

I candidati devono:essere in possesso di un diploma di laurea o titolo equivalente, alla scadenza della candidatura;
possedere  conoscenza approfondita di una lingua ufficiale della Comunità ed una buona conoscenza di un’altra lingua di lavoro UE (inglese o francese);
I tirocinanti CoR hanno diritto ad un assegno mensile. La somma dell’assegno è equivalente al 25% del salario di un funzionario di livello AD*5 (step 1) all’inizio del tirocinio per il periodo dei cinque mesi. Un supplemento mensile di 100 euro viene assegnato a tirocinanti sposati il cui coniuge non sia regolarmente impiegato e a tirocinanti con figli a carico (100 euro/bambino/mese) Un finanziamento supplementare fino a metà dell’assegno mensile può venire assegnato a tirocinanti disabili.

Scadenze: entro il 31 Marzo dello stesso anno (per i toricini autunnali, 15 Settembre-15 Febbraio) o entro il 30 Settembre dell’anno precedente (per i tirocini primaverili, 6 Febbraio-15 Luglio). Le domande devono pervenire esclususivamente via Internet.

Per ulteriori informazioni: http://cor.europa.eu/it/about/traineeships/Pages/traineeships.aspx

  • Tirocini presso il Comitato Economico e Sociale - Scadenza:  30 Settembre 2017

Il Comitato Economico e Sociale (ESC) organizza tirocini di lunga (cinque mesi) e breve durata (da uno a tre mesi).
L’ESC è un ente che opera nel settore della consulenza per offrire ai partner economici e sociali dell’Europa (ad es. datori di lavoro, sindacati, rappresentanti di piccole imprese, associazioni di agricoltori, consumatori, etc.) la possibilità di esprimere formalmente la loro opinione sulle politiche dell’Unione Europea.

Gli obiettivi principali del tirocinio sono i seguenti:
– completare ed applicare concretamente le conoscenze acquisite dal tirocinante durante il corso di studio/lavoro;
– fornire al tirocinante una conoscenza pratica del lavoro svolto nei vari settori dell’ESC;
– permettere al tirocinante di acquisire esperienza attraverso i numerosi contatti che si stabiliscono durante il lavoro quotidiano.

Le aree prioritarie di interesse dell’ESC sono:
A. Lavoro di consulenza, *Agricoltura, Sviluppo Rurale e Ambiente, *Unione Economica e Monetaria e Coesione Economica e Sociale, *Occupazione, Affari Sociali e Cittadinanza, *Relazioni Esterne, *Il Mercato Unico, Produzione e Consumo, *Trasporto, Energia, Infrastrutture e Società dell’Informazione.

B. Altre aree: *Presidenza e gruppi (“Impiegati”, “Lavoratori” e “Interessi vari”), *Rapporti con organismi che operano nel settore socio-occupazionale, Direzione per gli Affari Generali, *Risorse umane e finanziarie, *Traduzione, Tecnologia dell’informazione e delle telecomunicazioni, *Comunicazione, stampa.

1. TIROCINI LUNGHI
I candidati devono essere in possesso di un diploma di laurea ed avere approfondito la conoscenza di uno dei settori di attività dell’ESC durante il loro corso di studi o in qualsiasi altro modo: tesi di laurea, ricerca, altri periodi di formazione europea, etc. I candidati non devono aver compiuto trent’anni prima dell’inizio del periodo di tirocinio ed essere in possesso della conoscenza approfondita di una lingua comunitaria e della conoscenza sufficiente di un’altra lingua della Comunità (per i candidati di un paese non-membro è richiesta la buona conoscenza di una sola lingua comunitaria).
Il tirocinio lungo è di cinque mesi e viene proposto due volte all’anno: dal 16 Febbraio al 15 Luglio (periodo primaverile di formazione) e dal 16 Settembre al 15 Febbraio (periodo autunnale di formazione).
I tirocinanti inoccupati potranno ricevere un sussidio mensile. I tirocinanti già retribuiti non riceveranno alcun contributo finanziario.

2. TIROCINI BREVI
I candidati sono studenti universitari che fanno l’esperienza di un periodo di tirocinio da uno a tre mesi durante il loro corso di studi, per completare la loro carriera universitaria, o laureati di recente. Non esiste limite di età per questo tipo di tirocinio. I candidati devono possedere conoscenza approfondita di una delle lingue UE e una conoscenza soddisfacente di un’altra lingua UE. I candidati da paesi non UE possono avere conoscenza approfondita solo di un’altra lingua UE. I tirocini brevi, non retribuiti, si possono svolgere in qualsiasi periodo dell’anno.

Scadenze:
30 Settembre (tirocini LUNGHI primaverili Febbraio-Luglio)
– 31 Marzo (tirocini LUNGHI autunnali Settembre-Febbraio).

Per ulteriori informazioni: http://eesc.europa.eu/organisation/tgj/trainees/index_en.asp

  • Tirocini presso la Corte di Giustizia - Scadenza: 30 Settembre 2017 

La Corte di Giustizia ogni anno mette a disposizione un limitato numero di tirocini retribuiti della durata massima di cinque mesi. I tirocini si svolgono generalmente presso la Direzione Ricerca e Documentazione, il Servizio Stampa e Informazione, la Direzione Generale Traduzione e Interpretariato.
I tirocinanti devono rispondere ai seguenti requisiti:
* essere cittadini di uno Stato membro dell’UE;
* essere in possesso di un diploma di laurea in Giurisprudenza o in Scienze Politiche (Giurisprudenza è preferibile), o, per tirocini alla Direzione Interpretazione, un diploma d’interprete di conferenza,  se necessario accompagnato da un diploma post-laurea o da una esperienza professionale equivalente;
* avere una perfetta conoscenza di una delle lingue ufficiali dell’UE e una buona conoscenza di una seconda. Si raccomanda una buona conoscenza del francese.

I tirocini presso l’interpretazione, della durata da dieci a dodici settimane, si rivolgono principalmente a giovani diplomati in interpretazione di conferenza la cui combinazione di lingue presenta un interesse per la Direzione dell’interpretazione. L’obiettivo è quello di permettere ai giovani interpreti di essere seguiti nel loro perfezionamento in interpretazione, in particolare giuridica, che comporta la preparazione dei fascicoli, un lavoro di ricerca terminologica ed esercitazioni pratiche in «cabina muta».

Le scadenze per la presentazione delle domande sono:
30 Settembre per tirocini dal 1° Marzo al 31 Luglio
* 30 Aprile per tirocini dal 1° Ottobre al 28 Febbraio

Per ulteriori informazioni: http://curia.europa.eu/jcms/jcms/Jo2_7008/traineeships